martedì, luglio 24, 2007

Proietti VS Costanzo

Il fatto che il padroncino della televisione italiana, Maurizio "baffetto" Costanzo, abbia rinunciato momentanemaente ad assumere la direzione del Teatro Brancaccio di Roma non è solo un fatto di cronaca. La solidarietà che il mondo dello spettacolo, e del teatro in particolare, ha manifestato a Gigi Proietti, uomo di teatro, è stata commovente sia nei giorni passati sia nell'ultimo spettacolo andato in scena ieri sera. Attori come Arbore e la Maurito ci hanno messo anche la faccia, salendo sul palco per manifestare il proprio sostegno a Proietti che stava per essere scalzato nel suo ruolo di direttore artistico del teatro romano dallo stesso Costanzo che, fra i mille impegni, non aveva neanche comunicato al diretto interessato l'imminente sostituzione.

Il baffetto, nel perfetto stile da signorotto locale della televisione italiana, ha contribuito a tramare alle spalle dell'attore che ha fatto rinascere il Brancaccio a Roma, portando avanti uno stile e una pratica che ben conosciamo, fatta di arroganza, giochi di potere e di amicizia, imposizione di metodi e linguaggi.

E' proprio per questo che il blocco compatto a favore di Proietti ha un significato imprtante, perchè finalmente in maniera omogenea anche gli addetti ai lavori si sono schierati contro un personaggio che incarna molti dei mali più fastidiosi e deleteri della televisione italiana.
Sbarrare la strada a costanzo probabilmente significa anche lasciare il teatro a chi il teatro ha sempre fatto e continua a fare, e lasciare il buon Costanzo fra ballerine buone domeniche e tronismi vari.

Questa la schermata sul sito del teatro, a sostegno di Proietti

Etichette: , ,

1 Commenti:

Alle 7:54 PM , Anonymous sc ha detto...

sto beffetto è proprio incredibile...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page



segnala il tuo blog su blogmap.it





i am a total geek