martedì, giugno 19, 2007

Milan Martic condannato dal TPI


Milan Martic, già presidente della krajina serba di croazia, è stato condannato dal TPI a 35 anni di carcere. E' stato ritenuto colpevole, dal tribunale americano dell'Aja, per le persecuzioni commesse durante gli anni '90 e per aver ordinato il bombardamento della città di Zagabria per ritorsione contro l'esercito croato nel maggio 1995.

E' estremamente strano che Martic sia condannato per i 3 missili 3 sparati in guerra contro la Croazia, ed invece il governo croato di Franjo Tudjman non sia stato neanche accusato per la campagna di stemrinio e di bombardamenti croati contro la Krajina e contro la capitale, la pietrosa Knin. E' uno die primi casi nei quali gli assediati, i serbi di Krajina, risultino come aggressori. Basterebbe andare un po' più in la e osservare, come da rapporti ONU, come si sia conclusa la vicenda, cioè con l'Operaizone Tempesta dell'esercito croato che ha compiuto operaizoni di pulizia etnica in tutta la regione, oramai completamente de-serbizzata.

L’ex presidente dell’autoproclamata repubblica serba di Krajina si era consegnato autonomamente al Tribunale dell’Aja nel 2002 dichiarandosi «non colpevole».

Nesusna citazione per i responsabili croati dei massacri sulla poolazione civile serba e sulla devastazione, ratto, distruzione totale dei beni e delle terre che i serbi in fuga abbandonarono per scappare dall'esercito croato.

Interessante commento dal forum di PoliticaOnLine

Con la condanna di Martic si chiude il capitolo Krajina, dopo la morte di Milan Babic.

Etichette: , , ,

4 Commenti:

Alle 11:04 AM , Anonymous Rhadamanth ha detto...

Associare il TPI alla frase "tribunale americano dell'Aja" è alquanto simpatico, dato che al momento gli USA nemmeno aderiscono a tale organismo.
E se ti ricordi lo hanno contrastato sin da principio.
:-(

 
Alle 4:15 PM , Blogger Paolo Lattanzio ha detto...

Andando oltre le adesioni di facciata, secondo il mio giudizio, un organismo come il TPI è portatore di ben precise istanze economiche, politiche, commerciali ed ideologiche figlie della politica statunitense, chiaramente avallate da buona parte della UE, Germania in testa.
Penso sia un dato di fatto, l'accanimento quasi completamente unilaterale che il TPI ha mostrato. E non ritengo sia nè casuale nè dovuto alla storia delle guerre balcaniche, bensì subordinato a ben precisi voleri geopolitici

 
Alle 2:54 PM , Anonymous rafrad6164 ha detto...

il criminale milan martic ha meritato di essere condannato per i crimini della guerra e contro l'umanita'

 
Alle 1:50 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma Martic non era mica accusato solo per le tre bombe su Zagabria. Era accusato di essere mandante di omicidi, sequestri e torture su civili nel corso di operazioni di pulizia etnica nel 1991 .
Piuttosto sconcerta che su quelli che la stampa del tempo presentava come massacri orribili ( si leggeva a quel tempo di gente scannata , evirata , crocifissa eccetera ) sia calato il silenzio totale anche dopo un processo giudiziario .
Dove sono nomi, numeri, luoghi , dinamiche eccetera ? POssibile che dopo 15 anni ancora manchi un minimo di analisi storicamente accurata ? Questi si che è veramente sospetto .

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page



segnala il tuo blog su blogmap.it





i am a total geek